Fare l’estetista a casa? Sì, ma con l’handicap

Il nuovo regolamento del Comune di Prato dà il via libera all’attività a domicilio ma impone regole talmente rigide che la missione diventa “impossibile” La messa in piega o la manicure a domicilio? Sì, grazie. Basta che l’attività-laboratorio del professionista abbia un ingresso indipendente e sia in regola con tutti gli standard urbanistici per fare…

Centri estetici, costi e tendenze 2017

Non tutti possiamo permetterci di allontanarci dalla città per qualche giorno di pausa a tutto benessere nei vari (e bellissimi) centri termali sparsi in tutta Italia. Ecco quindi che le tradizionali “estetiste” si sono attrezzate con trattamenti e pacchetti extra per permettere anche a chi, intrappolato in questa gabbia di cemento e smog, sente il…

Marketing nei centri estetici: 5 errori da evitare

Il primo grande errore che puoi commettere nel marketing è odiarlo, ignorarlo e sprecarci risorse. “Sei una piccola/media impresa e non hai grandi capitali a disposizione, pertanto devi essere acuta ed efficace”. Lo sbaglio numero due si chiama improvvisazione. “Ogni volta che fai qualcosa, di visibile o di percepibile dal mercato e dal mondo esterno,…

Sicurezza nei Centri Estetici

La sterilizzazione degli strumenti è un’attività obbligatoria per legge, che richiede semplici e facili passaggi, oggi un centro estetico che intende qualificare la propria attività deve avere l’autoclave I rischi di infezione all’interno di centri estetici sono molteplici ed evidenti, gli operatori più a rischio sono le stesse estetiste che quotidianamente eseguono trattamenti di manicure…

“Cosa serve per aprire un centro estetico?”

In realtà le procedure e le regole da rispettare per poter avviare una attività di estetica (fai da te o in franchising non cambia assolutamente nulla) non sono particolarmente complicate.Tuttavia mi rendo conto che per chi è alle prime armi e non ha mai aperto una attività in proprio, la burocrazia necessaria può creare grattacapi…

Rischio chimico nel comparto dell’acconciatura

Generalmente gli studi sulle patologie professionali nell’ambito del settore acconciature, ad esempio legate all’esposizione a tinture per capelli e a decoloranti, sono per lo più basati “sulla descrizione di casi singoli o di piccole esperienze locali, mentre esistono rari studi sistematici e dotati di sufficiente potenza”. In questi studi si rileva anche “un’ampia variabilità che…