Sicurezza nei Centri Estetici
Sicurezza nei Centri Estetici

La sterilizzazione degli strumenti è un’attività obbligatoria per legge, che richiede semplici e facili passaggi, oggi un centro estetico che intende qualificare la propria attività deve avere l’autoclave…….

Marketing nei centri estetici: 5 errori da evitare
Marketing nei centri estetici: 5 errori da evitare

Il primo grande errore che puoi commettere nel marketing è odiarlo, ignorarlo e sprecarci risorse…….

Centri estetici, costi e tendenze 2017
Centri estetici, costi e tendenze 2017

Non tutti possiamo permetterci di allontanarci dalla città per qualche giorno di pausa a tutto benessere nei vari (e bellissimi) centri termali sparsi in tutta Italia……..

Fare l’estetista a casa? Sì, ma con l’handicap
Fare l’estetista a casa? Sì, ma con l’handicap

Il nuovo regolamento del Comune di Prato dà il via libera all’attività a domicilio ma impone regole talmente rigide che la missione diventa “impossibile”

Articoli recenti
Articoli recenti
4 semplici regole per una valigia “quasi” perfetta
4 semplici regole per una valigia “quasi” perfetta

Si potrebbe dire che per certe persone preparare la valigia sia una vera attitudine…….

Entra in vigore il regolamento che detta nuove norme su sterilizzazioni, laser, ampiezza degli appartamenti e attività comuni. Il servizio di Igiene Pubblica dell’Asl 4 annuncia l’intensificarsi dei controlli

Entra in vigore (si tratta di un adeguamento alla legge nazionale e regionale) il nuovo regolamento per le attività di acconciatore ed estetiste, tatuaggio e piercing già approvato dalla giunta comunale. Il Comune di Prato, in collaborazione con il dipartimento della Prevenzione Asl 4 ha individuato gli adeguamenti necessari per l’uso dei diversi strumenti di lavoro. Queste le principali novità:

  • per le estetiste è obbligatorio l’uso dell’autoclave o della stufa a secco per la sterilizzazione degli strumenti di lavoro. La sterilizzatrice a granuli di quarzo può essere ancora utilizzata, ma solo in caso di emergenza. La norma riguarda le nuove attività e quelle esistenti.
  •  Le apparecchiature laser e a luce pulsata devono essere utilizzate in ambienti controllati, come indicato dalle norme Uni e Cei di riferimento. Nel regolamento, scaricabile all’indirizzo http://www.comune.prato.it/servizicomunali/norme/ , sono riportati i principali requisiti strutturali a cui si devono adeguare tutte le attività esistenti che hanno le suddette attrezzature elettromeccaniche.
  •  Sono state adeguate le sanzioni per le attività di estetica, differenziate in base alle varie violazioni riscontrate. In precedenza era prevista una sola sanzione di 5.000 euro.
  •  E’ previsto che nello stesso esercizio possono essere svolte le attività di estetica, acconciatore e tatuatore, anche afferenti a titolari diversi, utilizzando in comune esclusivamente locali destinati a servizi igienici, spogliatoio, ripostiglio e attesa/ricezione, purché risultino, per numero e superficie impegnata, adeguati alle reali necessità delle varie attività. Devono comunque rimanere separati i vani specifici di ogni attività. Per le tre attività congiunte la superficie minima utile deve essere non meno di 55 mq.
  •  Per svolgere attività di onicotecnica (ovvero le specialista in unghie), l’operatore deve essere in possesso della qualifica di estetista.
  •  Per l’attività di acconciatore sono stati definiti i limiti di svolgimento dell’attività di manicure e pedicure, in particolare: l’attività deve limitarsi al taglio, limatura e laccatura delle unghie; il servizio mani e piedi, compresa l’applicazione dello smalto cotto, deve essere effettuato in idonea cabina di almeno 3 mq; per solo taglio, limatura e laccature delle unghie delle mani, il servizio può essere fatto alla poltrona.

Il servizio di igiene pubblica dell’Asl 4, in relazione alle novità normative intensificherà le verifiche del rispetto dei requisiti di legge nei centri estetici, nelle attività di acconciatura di tatuaggi e piercing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *